XXVIII Apparizione della Madonna a Rosario Toscano - Profezie On Line

Logo
Vai ai contenuti
Veggenti > Belpasso
XXVIII apparizione
Venerdì 1 gennaio 1988 
- Maria SS. Madre di Dio -

Il messaggio che la Madonna mi ha affidato il 1 gennaio 1988 non posso rivelarlo, quindi faccio qualche cenno su di esso. 
Ho già detto che la Madonna era molto addolorata, come non l’avevo vista mai, e il messaggio, essendo molto profondo nel suo contenuto, non nascondo che mi ha lasciato turbato.
Quando Maria SS. appare, non lo fa senza una ragione, la salvezza dei suoi figli è la cosa che Le preme di più. 
Forse questo molti non lo hanno compreso, ed è uno dei motivi del suo dolore. 
Ciò che sto per dire mi viene difficile. 
Si deve constatare come i passi dell’umanità verso la pace siano rassicuranti e rasserenanti.
La Madonna lo aveva già detto il 1 ° di ottobre parlando di un periodo di pace. 
Ma una domanda sorge spontanea: Com’è possibile che la Madonna sia addolorata?
Ormai non possiamo e non dobbiamo focalizzare la nostra preoccupazione solo sui problemi delle nazioni in guerra. 
La Vergine SS. è preoccupata per la salvezza del singolo uomo travagliato e vincolato dalle cose materiali, distratto e non più curante del suo unico e vero bene: Dio. 
Ognuno di noi deve scoprire nella propria anima che siamo chiamati alla santità e riconoscere le nostre carenze spirituali.
Mi sembra giusto ripetere ciò che ha sempre detto la Madonna: accostarsi ai Sacramenti della Confessione e della Comunione, pregare per la pace nel mondo, recitare molti rosari, fare sacrifici per la conversione dei peccatori.
Quando la S. Vergine dice che i tempi sono maturi, bisogna meditare ed agire per migliorarci, purificarci e santificarci. 
Desidero precisare che il messaggio del 1 ° gennaio 1988 non è un’aggiunta ai dieci segreti che ho ricevuto il 1 ° marzo 1987, bensì è un maggiore approfondimento, un chiarimento ed una spiegazione su di essi. Solo una cosa fa sperare tutti noi: il sicuro aiuto di Maria, Regina della Pace, ed il trionfo del suo Cuore Immacolato.
Torna a proposito la parabola delle dieci Vergini (Mt 25,1-13) che è l’esortazione alla vigilanza nell’attesa del ritorno glorioso di Gesù Cristo.

La Madonna apparirà il primo giorno del prossimo mese.

Created with WebSite X5
(c) 2012 Devis Dazzani
Privacy Policy
Torna ai contenuti