XXIX Apparizione della Madonna a Rosario Toscano - Profezie On Line

Logo
Vai ai contenuti
Veggenti > Belpasso
XXIX apparizione
Lunedì 1 febbraio 1988

Figli miei, solo se mi avete compreso nel mio dolore potrete confortarmi. 
Lo scorso mese la mia venuta è stata davvero sconfortante per tutti... 
Ed era la giornata della pace! 
Ma come potevo essere felice se il mondo era vittima della sua stessa superficialità persino alla vigilia del nuovo anno? 
È per questo che, così facendo, gli uomini attirano a sé le punizioni. 
Tutti si sono venduti coscientemente alla felicità mondana. 
Solo una cosa allieta il mio Cuore: vedere molti di voi impegnati nel confortarmi. 
Questo vuol dire che non solo il vostro cuore si è aperto, ma che sapete rispondere prontamente e con buona volontà alle sollecitazioni che Dio manda alle vostre anime. 
Il Signore vi risana perché è il Dio della vita.
Oggi invito voi tutti in modo particolare a rafforzare la vostra fede in Dio, oggi siete stati chiamati ad un compito particolare che Egli, nella sua misericordia, ha voluto affidarvi: annunciare al mondo la sua imminente venuta. 
Siate grati ma non insuperbitevi, perché Dio non sceglie i migliori ma i pii docili al suo Spirito. 
Questo lo dico per premunirvi da tale sentimento che troppo spesso si insinua nei pensieri del vostro cuore.

R: Madonnina, come potremo ottenere la forza necessaria per adempiere a questo compito?
M: Il compito è semplice. 
Molti hanno dimenticato che essere veri cristiani vuol dire annunciare la Buona Novella. 
Gesù ha istituito i Sacramenti, oltre che per la santificazione dei suoi fratelli, per fortificare le vostre anime. 
Spesso molti si dicono cristiani e non si accorgono che loro stessi sono causa della perduta fede. 
Ognuno di voi dovrebbe radicare la propria fede, per poi convertire il prossimo. 
Molti non sanno che la fede del vero cristiano non è un "forse". 
Ognuno guardi dentro se stesso e dica: "Signore, la tua salvezza mi colma di gioia, fa’ di me uno strumento di conversione". 
Chi sa di essere nel vero, confrontandosi con ciò che insegna il Vangelo, non può avere timore, e se ne avesse, non sarà così tanto da abbandonare la via intrapresa: questa è la vostra forza, questa è la vostra fede. 
Le vie del Signore sono verità e grazia. 
Che il Santo Vangelo, la Parola di Dio, sia nelle vostre menti, sia la vostra parola, ma che soprattutto sia scrittura nei vostri cuori. 
Andate ed evangelizzate, non abbiate timore perché il mio Cuore sarà sempre con voi. 
Camminerete davanti al Signore nella terra dei viventi.

R: Madonnina, desideri qualcos’altro da noi?
M: No, nient’altro. 
Continuate ad accostarvi ai SS. Sacramenti, non stancatevi di pregare e di recitare il Rosario, leggete la Sacra Bibbia e meditatela.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. 
Il Padre nelle vostre menti, il Figlio nei vostri cuori, lo Spirito Santo nelle vostre anime... ora devo andare.

R: Madonnina, continuerai a venire?
M: Sì, verrò il primo giorno del prossimo mese.

Created with WebSite X5
(c) 2012 Devis Dazzani
Privacy Policy
Torna ai contenuti