XVI Apparizione della Madonna a Rosario Toscano - Profezie On Line

Logo
Vai ai contenuti
Veggenti > Belpasso
XVI apparizione
Domenica 1 febbraio 1987

Io sono la Regina della Pace: pace agli uomini di buona volontà.
Il Dio della pace è in mezzo a voi. 
Il Figlio redentore è in mezzo a voi. 
Sia gloria a Dio nell’alto dei cieli.

Nel nome di Cristo io vengo e porto la pace.
Desidero che recitiate ogni giorno il Rosario, che vi comunichiate, che vi confessiate: portate riparazione al Cuor Sacro di mio Figlio che è già tanto offeso.
Nel nome di Cristo io vengo a voi. 
Si rifletta la luce del mio Cuore dai vostri cuori, perché tanto bisognose sono le mie anime, i miei figli, di pace.
Figli miei, io vengo a voi per insegnarvi il vero amore di Cristo: impegnatevi al massimo nei santi insegnamenti che per volontà di Gesù Cristo voglio infondere in voi, nelle vostre anime, nei vostri cuori. 
Costruite la vostra vita eterna sin da questo luogo. 
Costruite il vostro amore ascoltando Gesù, il mio Figlio prediletto, in questo luogo. 
Costruitevi la vita eterna perché tanto vuota questa vita dell’amore per Cristo.
Cercate di riempire questo vuoto con le vostre preghiere. 

Ascoltatemi, figli miei. 
Abbandonatevi totalmente a me, siate più aperti nelle preghiere: rendetevi conto che quando pregate parlate con Dio. Dovete essere con tutti voi stessi immersi nella preghiera perché solo così Dio potrà ascoltarvi.
Quante anime ignorano ciò che le attende nell’altra vita! 
Osserva e comprendi quello che ti mostrerò.

Dal Diario di Rosario: 
"Dopo un po’ la Madonna accostò le sue mani l’una accanto all’altra aperte. 
Dalle palme uscì una luce intensa che cadde a terra un po’ più avanti dove io ero inginocchiato: io guardai e vidi che la terra si spaccò. 
Dentro quella specie di profondo fossato vidi un mare di fuoco, dove erano immerse delle persone che bruciavano e gemevano, ed il loro colore variava dal color carbone a quello bronzeo. 
C’erano anche degli animali di una specie sconosciuta e non esistente su questa terra. 
Io spaventato alzai gli occhi alla Madonna e le dissi: "Madonnina, salvali!"".
La Madonna rispose: Sono le anime dell’inferno, sono coloro che non solo hanno dimenticato Dio, ma l’hanno offeso indifferenti di Gesù e delle sue leggi.

Dal Diario di Rosario: 
"Sotto i piedi della Madonna c’era la nuvola che si aprì. 
Dentro di essa vidi tante anime vestite di tante tonalità di marrone: dal più scuro al più chiaro. 
C’era tanta attesa e tante preghiere, specialmente supplichevoli. 
Molto lontano vi era una bellissima luce alla quale tutte le anime volevano stare vicine, specialmente quelle vestite di marrone chiaro. 
Dopo la nuvola si chiuse ".
La Madonna disse: Sono le anime del Purgatorio, dove vanno la maggior parte dei cristiani, attendono le vostre preghiere per godere la vista del Signore.

Dal Diario di Rosario: 
"In alto, nel cielo, sopra la testa della Madonna, vidi tante anime tutte vestite di bianco candido e splendente, i loro volti emanavano luce ed erano gioiosi. 
Tutti cantavano la lode e la gloria a Dio. 
Sopra queste liete anime, vi era un’immensa luce che cadeva su di loro e si rifletteva tra loro. 
Quella era la luce di Dio. 
Tutto poi svanì ".
La Madonna disse: Sono le anime del Paradiso, sono coloro che hanno realmente meritato la vista del Signore, purtroppo poche anime vanno in Paradiso. 
Tutti saranno giudicati da Dio, giustizia infinita, ma questo è il tempo della misericordia: tutte le anime si possono salvare per l’Amore di Dio che santifica ogni uomo. 
Non siate increduli, incostanti e indifferenti. Se accoglierete questo amore che il mio Cuore vuol portare a voi, tutti otterrete pace e consolazione. 
Quando reciterete il Rosario, dopo ogni decina aggiungete lodevolmente queste parole:

O Signore Iddio, che per mezzo dello Spirito Santo diffondi il tuo Santo Amore sulla Chiesa, abbreviaci il dolore al Purgatorio e rendici sempre più degni della vista del Paradiso.
O Gesù mio, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in Cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia.

Molti chiedono grazie, ma fin quando non vi saprete aprire totalmente a me, al mio Cuore, a Dio, non potrò concedervele: se sarete innalzati, se vi innalzerete a Dio con tutta la vostra anima, al punto di abbandonare le vostre esigenze corporali, la grazia ci sarà. 
Cercate di seguire i miei insegnamenti con più attenzione, meditate le parole del Santo Vangelo e portatele in tutto il mondo e che sia Parola in tutti gli uomini.
Ancora oggi il mio Cuore è trafitto dal peccato, ancora oggi il Cuore di mio Figlio è trafitto dal peccato. 
Offrite riparazione: ve lo chiede la vostra Madre desiderosa della pace nel mondo. 
Sia il Santo Vangelo nelle vostre menti, che sia la vostra parola, ma che soprattutto sia scrittura nei vostri cuori. 
Siate sempre benedetti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo: sia il Padre nelle vostre menti, il Figlio nei vostri cuori, lo Spirito Santo nelle vostre anime... ora devo andare.

R: Madonnina, continuerai a venire? 
M: Continuerò a venire.
R: E quando verrai?
M: Verrò il primo giorno del prossimo mese.
Un giorno molti si accorgeranno della potenza divina di mio Figlio, e tutto questo accadrà quando ci sarà il trionfo del mio Cuore.

Created with WebSite X5
(c) 2012 Devis Dazzani
Privacy Policy
Torna ai contenuti