Seconda Relazione di Rosario Toscano 1993 - Profezie On Line

Logo
Vai ai contenuti
Veggenti > Belpasso
1° ottobre 1993 - Relazione di Rosario Toscano


Da questo momento in poi, tutto quello che vi dirò fate conto che ve lo stia dicendo la Madonna.
Dovete sapere che le apparizioni che sono avvenute qui hanno una loro missione, una loro originalità, ma anche una loro sintesi in quanto fra Medjugorje e Fatima si è creato una specie di ponte di cui sembra, anche da vari studi che stanno facendo i teologi, che Belpasso abbia avuto questo destino: di essere la sintesi creativa di questi due punti che stanno all’estremità. La Madonna tra l’altro in uno dei suoi messaggi ha detto queste testuali parole: "Voi spesso dite che il messaggio è sempre lo stesso, che disco sempre le stesse cose….molto male, figli miei! Vuol dire che non sapete meditare".
Ora se noi ci mettiamo a studiare bene il messaggio, non il singolo, ma cerchiamo di trovare un filo conduttore tra i vari messaggi, vi è una costruzione, una missione che il Signore ha affidato al Cuore Immacolato della Madonna. Cercando di capire precisamente qual è questa missione, la prima cosa che salta agli occhi è che il Signore vuole che la devozione al Cuore Immacolato di Maria diventi un culto; dire culto è più profondo che dire devozione; già l’invocazione che facciamo durante il Rosario è un atto di culto: Cuore Immacolato di Maria, Regina della Pace, prega per noi!
Nei messaggi, la Madonna ha promesso la conversione della Russia e però ha richiamato la nostra attenzione anche sull’America chiedendone la conversione. Ora vediamo un attimo qual è il filo conduttore che lega questi messaggi; innanzi tutto vorrei leggervi quello del 23 novembre dell’86, quando le apparizioni erano ancora appena note, vi leggo una stralcio:

"Le nazioni del mondo dipendono da due nazioni più grandi, ma tutte e due sbagliano. In America e negli stati che dipendono da essa il troppo liberalismo ha fatto diventare il peccato una cosa lecita e l’indifferenza contro il fratello bisognoso che muore di fame e di stenti una cosa necessaria. In Russia e negli stati che dipendono da essa, le troppe costrizioni, la fame e le persecuzioni contro la Chiesa, hanno ridotto l’uomo quanto un animale insignificante. Quante spine sono state inflitte nel mio Cuore, e quante me ne stanno infliggendo per i loro errori che hanno sparso su tutta la terra. Che le nazioni stiano attente perché la potenza della mano di Dio potrebbe abbattersi su di loro. Per questo motivo desidero che non solo si converta la Russia e la si consacri al mio Cuore Immacolato, cosa che presto avverrà, ma che si converta anche l’America."

Quando ho svelato questo messaggio, che per un certo tempo è rimasto segreto, chiesi tramite P. Buccheri, una crociata di preghiera che durasse un mese; finita questa, sono passati solo 9 giorni e sembra che abbia portato i suoi frutti, perché, non so se qualcuno di voi si ricorda, il muro di Berlino fu abbattuto e coincise pure con l’incontro tra il Papa e Gorbaciov, stranamente un 1° del mese, quindi in una ricorrenza molto nota qui a Belpasso. C’è un filo che lega tutto a queste apparizioni, ma il messaggio non si riduce tutto qui, perché la Madonna poi dice che la potenza della mano di Dio potrebbe abbattersi su queste nazioni. Ora passiamo ad un altro livello perché, come ho detto, c’è un filo conduttore.
Ed ecco l’altro punto: il 1° settembre ’87 chiesi alla Madonna quale fosse il mezzo migliore per abbandonarci al su Cuore Immacolata e la Madonna rispose così:

"Pregare, pregare tanto, almeno tre ore al giorno, recitare molti rosari, sacrificarsi per la conversione dei peccatori, fare delle mortificazioni per evitare le guerre nel mondo".

Questa risposta stonò non poco, soprattutto la parte finale perché in quel momento non c’erano guerre nel mondo, ma la risposta venne subito dopo, quando abbiamo avuto la guerra del Golfo, la guerra in Somalia e, ultimamente in Jugoslavia, e non finisce qui, questo è il dramma, perché il mese dopo, 1° ottobre ’87, la Madonna ha detto questo:

"Se ascolterete i miei materni consigli, ci sarà un periodo di pace e solo le preghiere saranno la purificazione del vostro cuore".

Ha detto "se"; ma li abbiamo ascoltati questi materni consigli?
Non mi sembra, non universalmente almeno….soltanto le preghiere saranno la purificazione del vostro cuore? Alcuni giorni dopo questo messaggio, mi trovavo al Leonardo da Vinci e Fr. Saturnino disse che sarebbe stato bello se soltanto le preghiere fossero bastate per la purificazione e io risposi a Fr. Saturnino : "Speriamo che avverrà così!". Il mese seguente, 1° novembre 1987, la Madonna disse parole ancora più profonde che ci colpiscono e a qualcuno stanno scomode:

"Preparatevi dunque e siate consapevoli della imminente venuta di Gesù!" e queste sono parole precise: il periodo di pace ci preparerà a questa imminente venuta. Però il periodo di pace deve portare frutti spirituali, deve trovare cuori puri, uomini al servizio del Signore. E qui sta ciò che più mi preme di dire e mi metto vicino alla roccia, per appoggiarmi alla roccia, simbolo di Cristo.
Questa purificazione e più particolarmente questa conversione della Russia che la Madonna ha promesso, ho il timore che non venga così pacificamente come si crede, ho il timore che venga in modo cruento e che quindi sia sparso del sangue per questa purificazione, e non solo, ho il timore che un male minore potrebbe abbattersi sull’America, cosi come dice il messaggio del 23 novembre 1986.

Qualche mese fa, chiesi ad alcuni di pregare affinché questa conversione e purificazione della Russia non avvenisse in modo cruento, perché allora, in un modo o in un altro, toccherà pure a noi. Quindi, se noi vogliamo questa purificazione non cruenta, ve lo chiedo in ginocchio, mettiamo in pratica questi messaggi della Madonna, recitiamo il Rosario, almeno tre, facciamo delle mortificazioni per la conversione dei peccatori, perché non c’è nessuno che si sacrifichi per loro, perché queste anime che muoiono vanno direttamente all’inferno; preghiamo con il Rosario e uniamo quella giaculatoria che la Madonna ha suggerito:

"O Signore Iddio, che per mezzo dello Spirito Santo, diffondete il Vostro Santo Amore sulla Chiesa, abbreviateci il dolore al purgatorio e rendeteci sempre più degni della vista del paradiso."

Perché nel purgatorio si soffre pure e perché non c’è più tempo per purificarci nel purgatorio, dobbiamo purificarci ora, non dobbiamo essere impreparati.
Ricordate che la Madonna a Medjiugorjie ha detto: "Questo è il secolo di satana!" ed io aggiungo, poiché questo secolo sta terminando, come la candela, quando volge al suo termine fa una fiamma più forte, così satana, al termine del tempo concessogli, si accanirà maggiormente, anche se alla fine vincerà il Cuore Immacolato di Maria, questo lo sappiamo, però facciamo si che la nostra preparazione a questa vittoria avvenga in modo incruento.
A questo proposito, affinché questa purificazione non tocchi nessuno, vi raccomando quella preghiera un po’ da tutti dimenticata, del giovedì, che la Madonna ha dato il 1° agosto 1987. (stranamente questi messaggi sembrano tutti in conseguenza: abbiamo il 1° agosto, il 1° settembre, il 1° ottobre, il 1° novembre e alla fine il 1° dicembre, dove la Madonna dice: "Non sapete meditare").
La preghiera è quella che la Madonna ha raccomandato di recitare durante la S. Comunione, ogni giovedì, per la conversione dei peccatori ed è utile anche per noi. La preghiera dice così:
"O Gesù, è dolce avervi nel mio cuore, desidero ardentemente il vostro amore. Deh, il Vostro Cuore Misericordioso io supplico, adoro, prego ed amo, e chiedo per le sue Sante Virtù lo scioglimento di quei cuori ormai impietriti, la purificazione e l’infervoramento per accostarli così al SS. Sacramento di cui Voi, Gesù mio, ci fate parte".

In questo mese dedicato alla Madonna del Rosario, impegnatevi a recitarne quanti più potete. Preghiamo con la preghiera del giovedì, è potentissima per noi e per i nostri fratelli…e infine facciamo qualche digiuno e sacrificio in modo che il Signore si degni di abbassare il suo sguardo misericordioso e non venga come giustizia ma come misericordia.
Io ho molta fiducia nelle preghiere che possiamo fare insieme, in questo modo potremo aiutare anche la Madonna, perché Lei chiede la nostra collaborazione di figli, e se non l’aiutiamo noi che le vogliamo bene, chi dovrebbe aiutarla?
Il suo piano di salvezza si compie anche tramite noi, con il nostro servizio e la nostra disponibilità nell’ascolto e nell’attuazione dei suoi messaggi. Io ho tanta fiducia che questi eventi cattivi possiamo anche evitarli, altrimenti la Madonna non me l’avrebbe fatto dire prima. Nel mio cuore ho sentito queste cose ed ho voluto farvene partecipi.

Rosario Toscano
Created with WebSite X5
(c) 2012 Devis Dazzani
Privacy Policy
Torna ai contenuti